Giuseppe Boccardi

Accenni di sternocleidomastoideo.
Come un piccione 🖌🐦
#smile and 🔙 to metropolis
Cosa c'hai negli occhi?
L'eleganza 💣
"Mi prenderò un gelato con il tuo sapore"
Sempre con una certa eleganza 🍷
"Ce vado de notte a cercà le parole"
Liberate le tigri 🎪
Accenni di pelle escono di soppiatto.
La pace la riconosci subito, ma devi rendertene conto, altrimenti non la assapori per bene. La pace non devi bramarla, devi sfamarla, quando il sole ti sfiora, quando la luna ti tocca ancor prima di venirti a trovare. Lo fa ...
Pelato a chi? 🌊💩
Il mondo fa male, ma per partire con chi è speciale devi stare coi piedi a terra, ben piantati. Sentiti una pianta, perché è quello che sei. Parla della noia, ma non rimanerci troppo coi piedi a terra, potresti rimanerci ...
✋🏼🍔🤚🏼
Old but gold
Faceva più luce.
"Le cose sospese fanno più luce di qualsiasi altra cosa", disse sottovoce, sorridendo dolcemente, ma mentiva. Ero al buio, non la sentii nemmeno. Era la fenice che bruciava a fare luce, ma era nascosta nelle cose sospese, ...
Pensare che questo è tra i tramonti più brutti che ho visto finora qui. I posti diventano persone. Le paure diventavo respiri. Aria fresca diventa colore che ti si inietta dentro le mani, tra i capelli, sotto le costole. Facoltà ...
Il rumore che fai in silenzio non lo senti, ma ti stravolge, quando sei assordante. Ti senti tu, forse ti sente anche la luna piena, con il mal di testa, e i cuori di memoria.
"Silenziano il petto e tu puoi solo andare"
Gli occhi chiari, il sole, la miopia, il Wi-Fi

Load More